domenica 28 agosto 2016

città della legalità

Le spese sostenute per liti giudiziarie (parcelle avvocati e spese effettivamente pagate) sono in pauroso aumento a Piazza Armerina. Si vede che alla legalità questo Comune ci tiene. Sono in aumento di quasi 4 volte rispetto al 2012. Ogni cittadino, dai neonati ai bisnonni, sborsa con l'amministrazione Miroddi circa 4 Euro a testa. Se avete una famiglia di 5 persone, sappiate che come famiglia contribuite alla legalità della città (e al welfare degli avvocati) nella misura di circa 20 Euro all'anno. Sono soddisfazioni, anche perchè il dato ad Agosto 2016 ci induce a pensare che entro la fine dell'anno potremmo anche superare i 100 mila euro all'anno di spesa. 
Interessante sarebbe sapere come questa torta viene divisa tra i nobili avvocati del nobile comune. Una idea, non completa, si può avere collegandosi al gruppo FB Autotrasparenza in Piazza https://www.facebook.com/groups/1000070760069811/?fref=ts, inserendo nel motore di ricerca in alto a destra parole come difesa, incarico, legale, appariranno alcune delibere. Attenzione però a non confondere le delibere con le quali la giunta dà un incarico ad un legale, dall'effettivo pagamento del legale, sono due momenti diversi. La lista dei conferimenti di incarico può far capire se ci sono nomi ricorrenti, i soliti noti diciamo.