domenica 24 aprile 2016

i nuovi partigiani

Secondo dati Istat non meno di 4.791 nostri concittadini hanno lasciato la nostra città negli ultimi 12-13 anni. Il dato è sottostimato perchè molti si sono trasferiti senza cambiare residenza o non lo hanno ancora fatto. 
Sono stati costretti da una nuova guerra, loro difendono la libertà perchè, come sosteneva Jung,  senza libertà non può esservi moralità.  e dunque, non ci può essere dignità senza moralità. La lotta per la dignità/moralità è il risultato dello stato di libertà che ci sentiamo mancare, che constatiamo minacciato, che non c'è.
Nello stesso periodo in Italia hanno cambiato Città quasi 18.000.000 di Italiani (migrazione interna) e oltre 1.000.000 sono andati a vivere in una Città estera. 
Non sono andati a colonizzare nessuno, non hanno esportato democrazia, non sono andati a difendere il prestigio dello Stato,  Il 25 Aprile è per loro, per i reali e quotidiani combattenti per la libertà e per le sacche di resistenza di coloro che sono rimasti qui a lottare.

Archivio blog