martedì 27 ottobre 2015

Come controllare i voli di Stato

Qualche giorno fa i piloti di un elicottero militare, usato da Matteo di Renzi per andare in vacanza sulla neve, sono stati oggetto di sanzione disciplinare perchè rivelarono la località di un atterraggio di emergenza dell'elicottero del Capo di Governo. In apparenza tutto giusto. Però i voli di Stato così come tutti i voli civili sono monitorati minuto per minuto dalle autorità di volo. Esiste un sito internet che permette di conoscere in tempo reale (al massimo con 5 minuti di ritardo) il tipo di velivolo, la sua rotta, la compagnia, velocità, altitudine, ecc., ecc.. Questo vale anche per gli elicotteri e altri velivoli civili e militari che come si è detto effettuano voli di Stato, scorrazzando verso partite di calcio, località turistiche ed altre amenità i capoccioni della Repubblica. Basta conoscere il codice del velivolo utilizzato per il volo di Stato (di benessere) e si può sapere in quale parte del mondo si trova, a che altitudine vola, a che velocità. Certo, non si può sapere cosa succede a bordo, cosa si beve o si mangia, chi si spupazza chi.  Tuttavia, si può controllare dove va l'amato leader e magari dedurne che il volo è sì di Stato ma l'intento del glorioso passeggero non è proprio quello di uno statista.
Però, per chi non è così cattivo, maldicente e malpensante, il sito permette comunque di seguire un amico o un parente in volo.
Ecco il sito: https://planefinder.net/flight/IAM9002
Ecco i codici da inserire nella stringa di ricerca in alto:
-IAM9001 (presidente della repubblica)
-IAM9002 (presidente del consiglio)
-IAM9003 (presidente del Senato)
-IAM9004 (presidente della Camera)
2 velivoli Dassault Falcon 50; MM62026 - MM62243
5 velivoli Dassault Falcon 900; MM62171 - MM62172 - MM62210 - MM62244 - MM62245
3 velivoli Airbus A319CJ; MM62174 - MM62209 - MM62243.
2 Renzicotteri AgustaWestland VH-139A; MM81806 - MM81807