venerdì 31 luglio 2015

quando gli amministratori dovrebbero andarsene a casa

Foto pubblicata sulla  sua  pagina FB dal
Consigliere F. Alberghina, uno dei tifosi
più sfegatati di questa inutile Giunta, che
commenta e confessa felice " iniziano i
lavori di  ripavimentazione  delle strade
distrutte da Acquaenna. Non permetteremo
più alcuno scempio!!".
Succede che il Comune di Piazza Armerina sta riasfaltando le strade distrutte dalla COGEN  ( uno dei soci di AcquaEnna) che ha sostituito parte della rete idrica cittadina. Non si ha notizia di nessuna chiamata ai danni in Tribunale della Cogen per i danni materiali ed immateriali cagionati ingiustamente ai beni di proprietà (le strade urbane) della Città e all'immagine di Piazza Armerina. 
Il ripristino delle strade è un atto dovuto giuridicamente dalla COGEN. Ma gli amministratori di questa Città e i consiglieri di maggioranza che li sostengono, piuttosto che portare la COGEN in Tribunale per la condanna al risarcimento dei danni o per la condanna in forma specifica al ripristino delle strade, tirano fuori dalle casse del Comune soldi dei cittadini (20.000 Euro) e riasfaltano le strade distrutte e non ripristinate con colpa o dolo di altri. In questo modo gli amministratori ( e loro supporter in consiglio comunale) arrecano un ulteriore danno alla Città, utilizzando soldi pubblici per coprire danni civili arrecati da privati. E rivendicano con orgoglio la loro totale incapacità (vedere didascalia foto). Spero che la Corte dei Conti o altre autorità giudiziarie se ne accorgano e facciano pagare di persona agli amministratori Armerini il danno arrecato da loro alla Città. Nessuna persona per bene si farebbe distruggere casa senza reagire, è il caso di meditarci su.

P.S.: a pochi minuti dalla pubblicazione il Consigliere Francesco Alberghina, minacciando azioni giudiziarie, ha scritto: "Ho già dato mandato ai miei legali per tutelare la mia immagine da una notizia falsa e priva di riscontro! Le somme che mi verranno riconosciute per i danni conseguenziali alla notizia saranno destinate al ripristino delle strade di Piazza Armerina."
Bene sempre pronto a rivedere eventuali errori, attendo una smentita documentata e firmata dalla quale si evinca che i lavori di ripavimentazione li sta eseguendo COGEN a sua cura e spese, e che la delibera di somma urgenza del Comune di Piazza Armerina non serve o non servirà a riparare i danni cagionati da COGEN. 




Archivio blog