sabato 18 luglio 2015

crimini contro l'Italia

Se oggi dovessimo stabilire il cambio tra marco tedesco e lira italiana scopriremmo che 1 marco varrebbe circa 3.100 lire. Il che significa che un chilo di mozzarella tedesca venduta in un supermercato tedesco in Italia costerebbe 12.400 lire ( cioè 6,40 Euro). Non se la filerebbe nessuno. Resterebbe ad ammuffire sugli scaffali. Gli italiani preferirebbero comprare una mozzarella italiana.
Invece, una mozzarella italiana venduta in Germania costerebbe circa 9.500 lire al chilo (5 Euro circa) e i tedeschi la comprerebbero molto più volentieri, lasciando ad ammuffire sugli scaffali tedeschi le mozzarelle tedesche. 
I Tedeschi sono più bravi di noi? No. Sono i nostri governi che lo hanno permesso. Per essere precisi: Berlusconi, Monti, Letta e Renzi
Da 8 anni la Germania ha un saldo tra esportazioni ed importazioni oltre il limite del 6% previsto da un accordo dell'Unione Europea (MIP). Ma nessuno dice niente. Noi facciamo i compiti a casa altrimenti la Maestra ci bacchetta. La Maestra però può fare come le pare. Sta usando infatti l'Euro che vale meno di un marco di circa il 60%, con le conseguenze mostrate prima a proposito della mozzarella. Più esporta oltre il limite, più accumula valuta, più accumula valuta e meno vale per lei l'Euro. Meno vale per lei l'Euro e più è avvantaggiata sui mercati a lei esterni..
Ma potremmo fare gli stessi esempi con il costo degli alberghi e dei ristoranti, delle automobili, dei prodotti agricoli e dell'energia. Questo succede (anche) perchè si è permesso alla Germania di violare gli accordi UE. Chi lo ha permesso, per qualunque ragione lo abbia fatto, è secondo me un criminale. Criminale lui e criminali i partiti che hanno sostenuto quei Governi. Non è in gamba la Germania.
Le industrie italiane chiudono perchè non vendono. Ma se le industrie chiudono diminuiscono le ore di lavoro, si ha disoccupazione ed inoccupazione. Questo è quanto sta succedendo in Italia da 8 anni.

Archivio blog