venerdì 5 dicembre 2014

il gioco delle parti

Tu ascolti parole di fuoco da parte di esponenti dell'opposizione rivolte al Sindaco della Città dei Mosaici e pensi: c'è un'opposizione in Aula, non solo in Città.  Poi rivedi il filmato della seduta consiliare sull'approvazione del bilancio e ti accorgi che quando l'opposizione abbandona l'Aula due dei più combattivi oppositori restano al loro posto e pensi: senso di rispetto istituzionale. Vedi ritirare il terzo emendamento delle opposizioni, con un tono che sembra quasi come chiedere scusa, tanto è inutile e pensi: onestà intellettuale. Poi senti in giro voci che parlano di interlocuzioni (che parola difficile, la usò una volta Roberto Saviano in TV) tra il pezzo di NCD che appoggia la giunta Miroddi e due "feroci" oppositori. E pensi: traghettano dall'opposizione alla maggioranza?
Si sa, le voci sono voci e a pensar male si fa peccato, ma ...

Archivio blog