venerdì 29 agosto 2014

il poster del Conte Ruggero nudo

Non c'è dubbio quando il successo arriva, arriva. Il Palio dei Normanni finalmente viene promosso da una prestigiosa rivista. Con orgoglio, il primo cittadino ne esibisce alla stampa allibita la copertina. Si tratta di un magazine di gossip  tra i più letti dai clienti di sale da barba e parrucchierìe. Ci stiamo sprovincializzando. Certo si corre qualche rischio ammettiamolo. Parlare di aste dei cavalieri Normanni su una rivista spesso piena di seni e sederi femminili può ingenerare pericolose ambiguità. La prossima volta si potrebbe puntare su Play Boy. Si corrono gli stessi rischi a parlare di aste e di mazze dei Normanni ma la diffusione è più internazionale e anche più glamour. 
La foto della copertina è un fake, il poster del Conte Ruggero nudo non c'è. Ma come idea non sarebbe male per implementare la diffusione del brand del Palio dei Normanni. Tanto ormai abbiamo visto di tutto.


Archivio blog