martedì 8 luglio 2014

la carica degli elefanti


La carica degli elefanti è arrivata. Scompaginate, come sempre, le forze politiche locali. Divise, come sempre, in attesa di contro ordini che non arriveranno mai. 
Delegittimate dall' opinione pubblica cittadina, isolate dentro e fuori la città, prive di argomenti.
Sono loro che hanno in mano la chiave per cambiare le cose. Contano su questo, sull'estate, su un paio di azzeccagarbugli imbonitori di sciocchezze, persone che nella migliore delle ipotesi non hanno neppure letto la legge. E poi, contano su di lui: Quinto Fabio Massimo Cunctator (il temporeggiatore). Chi si stupirebbe nel vederli uscire dal Consiglio Comunale tra due ali di folla che gridano "Venduti, venduti"?  Ecco perchè molte di loro non partecipano ai dibattiti pubblici organizzati da tutti tranne che dal Sindaco e dalla sua maggior-minoranza e se la cavano con un modestissimo "ma la legge non è buona". Ed ecco perchè prevedo che come conigli si nasconderanno e non parteciperanno al Consiglio comunale, magari facendo mancare il numero legale. 

Archivio blog