domenica 13 luglio 2014

comunicato del Movimento 5 Stelle di Piazza Armerina




COMUNICATO STAMPA

Il M5S di Piazza Armerina, impegnato da mesi sul fronte della battaglia per l’adesione ai Liberi Consorzi, si è reso protagonista di una vera e propria battaglia civica, scendendo in campo - primo in assoluto, quale forza politica locale - con banchetti informativi sul tema, con “agorà” pubbliche – ovvero momenti di dibattito pubblico insieme alla cittadinanza – con una raccoltafirme di tutti quei cittadini che sono stanchi della politica fallimentare della provincia di Enna e vogliono lasciarla, e con la presenza costante e fortemente critica degli attivisti ai consigli comunali, che di volta in volta hanno visto rinviato il momento decisionale in cui i signori consiglieri, come previsto per legge, avrebbero dovuto prendere una posizione chiara e responsabile e deliberare sull’argomento.

Non tutti sanno, infatti, che in data 4 giugno, il M5S di Piazza Armerina ha depositato n° 2 istanze popolari corredate da 350 firme, relative alle questioni Acqua Enna e Liberi Consorzi (prot. nn. 12268-12269).
A norma dell’art. 52 dello statuto comunale, l’amministrazione deve dare risposta entro gg. 30 dalla data di presentazione. Ciò non è avvenuto, ma confidiamo nel prossimo consiglio comunale, che si svolgerà con ogni probabilità tra il 22 ed il 26 luglio, dove saremo nuovamente presenti, insieme ai cittadini, per fare valere il nostro diritto all’avvio del referendum che consentirà ai cittadini di esprimersi e decidere del loro futuro.

Pertanto, il M5S sottolinea che, di fatto, nella città di Piazza Armerina esiste già da tempo un comitato pro referendum, di cui il Movimento è il naturale promotore, insieme ad un migliaio di cittadini ed a pochi altri rappresentanti delle forze politiche locali che hanno partecipato attivamente, anche in sede di consiglio comunale, alla battaglia sui Liberi Consorzi: le firme raccolte fino ad oggi, con quelle già depositate, hanno raggiunto quota 1000 e proseguono ogni settimana nella sede locale del Movimento, dove continuano a recarsi i cittadini per potere avviare la regolare procedura referendaria.
Invitiamo la cittadinanza a prendere parte in gran numero al prossimo evento, che si terrà giorno 19 luglio in piazza Sen. Marescalchi, precisando che sulla importante questione dei Liberi Consorzi siamo aperti ad ogni eventuale collaborazione, indipendentemente dai colori politici.

Assemblea cittadina del M5S di Piazza Armerina



Archivio blog