giovedì 23 gennaio 2014

Il lobbista che dettava gli emendamenti al PD espulso

Luigi Tivelli (clicca qui per il post su questo blog), il lobbista colto in flagrante dal Movimento 5 Stelle mentre dettava gli emendamenti al capogruppo del pd Roberto Speranza sulle pensioni d’oro, è stato gentilmente accompagnato all’uscita.
A Tivelli è stato revocato il badge e non potrà più entrare a Montecitorio.
A deciderlo è stato con un breve comunicato il Segretario Generale della Camera dei Deputati su pressing mediatico e parlamentare dei 5 stelle.
 
Luigi Tivelli 
“In relazione ad articoli di stampa e ad interventi svolti in aula nel corso dell’esame del disegno di legge sulla stabilità, l’Amministrazione ha ritenuto che non vi fossero più le condizioni per proseguire il rapporto di collaborazione, sicché nella stessa giornata si è preso atto della rinuncia da parte dell’interessato alla prosecuzione di tale rapporto."

Archivio blog