mercoledì 11 dicembre 2013

Parcheggio e area commerciale Villa Romana del Casale Piazza Armerina

Nel Luglio scorso- in seguito alle clamorose proteste dei commercianti di Piazza Armerina (e non) che lavorano nei dintorni dell' area archeologica- un gruppo di cittadini Piazzesi si recò alla Villa Romana del Casale per sapere direttamente dai protagonisti della brutta vicenda (milioni di euro sprecati, impossibilità di esercitare il commercio nella apposita area commerciale ecc.). Feci un dossier dettagliato (anche con foto) che ho ancora. Durante tutta l'estate alla Villa Romana è stato un continuo pellegrinaggio di assessori, sindaci, onorevoli indigeni, non indigeni, agenti di polizia, vigili urbani e rispettivi Comandanti,  ufficiali di polizia giudiziaria- per non farci mancare nulla-, commissioni parlamentari anti-mafia, e infine turisti, gli unici ad essere appropriatamente lì. Dopo incontri e reincontri di autorità varie, persino prefettizie, si annunciò una soluzione, per i mesi a venire.
Cessate le clamorose proteste (per il fatto che la stagione turistica è praticamente finita) la questione sembrava messa da parte da media e minima locali.  
E' di oggi- invece- una dichiarazione molto chiara del Sindaco della Città dei Mosaici che ci mette la faccia, come si dice, prende un impegno per sé e per l'amministrazione che guida, pubblicata sulla pagina Facebook di Raffaella Motta .
Il tono delle parole è serio, sensato, determinato e sembra andare nella direzione giusta. 



Archivio blog